BENEDETTO PETRONE- Bandiere rosse al vento! L’importanza dei simboli nelle lotte attuali.

A 42 anni dall’assassinio del compagno Benedetto Petrone, prima di partecipare alla manifestazione che da anni, ogni 28 novembre, attraversa le strade della città, proponiamo un momento di confronto che partendo dal ricordo del giovane operaio comunista ucciso per le sue idee e diventato un simbolo della Bari antifascista ci consenta di riflettere sulle attuali lotte che uniscono i proletari di tutto il mondo contro il capitalismo.
In una fase storica in cui lo spettro del fascismo si manifesta nella politica, nelle istituzioni e nella società vogliamo provare a discutere collettivamente sull’importanza dei simboli delle lotte dei lavoratori che le destre vorrebbero far sparire.
Per l’occasione sarà allestita una piccola mostra fotografica sui giorni che sconvolsero Bari.